top of page

Packaging

Informazioni sul settore degli imballaggi in Sud Africa.

L'imballaggio svolge molti ruoli in tutti i settori in termini di conservazione, trasporto, immagazzinamento, logistica, vendita e utilizzo dei prodotti. L'industria dell'imballaggio in Sud Africa può essere segmentata in base al materiale di imballaggio grezzo (plastica, metallo, vetro, materiali flessibili), ai prodotti di imballaggio (bottiglie, lattine, barattoli, buste) e ai settori verticali (cibo e bevande, cura della persona, cura della casa, sanitaria ecc.).

 

In Sud Africa, il settore manifatturiero degli imballaggi rappresenta circa l'1,5% del PIL nazionale, vale a dire R68 miliardi. Il consumo di materiale per l'imballaggio è attualmente di circa 3,5 milioni di tonnellate all'anno. Da oltre 40 anni il settore degli imballaggi cresce a un ritmo superiore alla crescita media del PIL sudafricano. Questa crescita si basa sull'elevata quantità e qualità dei grossisti e distributori locali e sui settori industriali che utilizzano elevate quantità di imballaggi, come l'industria farmaceutica e alimentare.

 

Il Sudafrica ha un'industria ben sviluppata per le materie prime come carta, plastica e vetro e molte aziende che hanno la reputazione e la capacità di modellare questi materiali. L'area in cui il Sudafrica manca di capacità produttiva locale è quella delle macchine per l'imballaggio.

 

Prima dell'impatto del Covid-19, l'economia sudafricana si stava riprendendo dopo un periodo di rallentamento. Grazie all'impatto positivo delle riforme economiche avviate dal governo, molti settori stavano registrando miglioramenti significativi, tra cui l'introduzione di macchine automatiche per il confezionamento e l'imballaggio. Infatti, il valore totale dell'import in Sudafrica in termini di macchinari per il confezionamento e l'imballaggio è stato di 83 milioni di euro.

 

L'Italia svolge il ruolo di primo piano nell'esportazione di questa classe di macchinari in Sud Africa. Infatti nel 2019 ha esportato attrezzature per un valore di 33,8 milioni di euro, vale a dire il 40% delle importazioni totali in Sudafrica per questa classe di merci proveniva dall'Italia. . L'Italia si è così posizionata al primo posto nella classifica delle esportazioni davanti alla Germania e poi alla Cina.

Inoltre, l'Italia è al primo posto in termini di crescita delle esportazioni verso il Sudafrica, essendo cresciuta del 70% negli ultimi cinque anni. Per quanto riguarda le strategie adottate dai primi tre paesi concorrenti, Italia e Germania hanno scelto una strategia basata su prezzi elevati e alto valore unitario dei beni esportati, mentre la Cina ha adottato strategie di maggiori volumi a prezzi molto più bassi. Tuttavia, i prezzi dell'Italia sono notevolmente inferiori rispetto alla Germania, avendo esportato merci all'interno di questa categoria a una media di circa 3000 euro per unità. Nel frattempo, il prezzo unitario medio della Germania per il 2019 era di circa 11.000 euro e quello della Cina di soli 90 euro per unità.

La presenza italiana nel settore del packaging è ben nota in Sud Africa. Alcune aziende hanno stabilito le loro filiali commerciali nel paese e le tecnologie italiane sono ben note per la loro alta qualità. Tuttavia, l'ultima edizione della fiera di settore Propak Africa, svoltasi a marzo 2019, ha evidenziato che le industrie sudafricane che utilizzano maggiormente gli imballaggi, in particolare quelle agroalimentari e farmaceutiche, dovrebbero cambiare strategia in merito esportare affidandosi a esportatori e fornitori a basso costo (es. Cina e Taiwan) per mantenere un alto grado di competitività.

 

Il Sudafrica è un importatore netto di tecnologie per il settore del confezionamento e dell'imballaggio e l'Italia è il fornitore più importante. Tuttavia il Sudafrica partecipa anche all'esportazione di macchine per l'imballaggio, in particolare verso i paesi limitrofi.

L'Africa è soggetta a una rapida urbanizzazione, e questo potrebbe suggerire che l'intero continente aumenterà la produzione di imballaggi per soddisfare la domanda dei consumatori, soprattutto per gli alimenti trasformati2. Le sfide del mercato nel settore degli imballaggi sono l'aumento del costo delle materie prime e la popolarità degli imballaggi sostenibili e biodegradabili.

In Sud Africa in particolare, a causa delle difficoltà economiche, i consumatori sono molto sensibili al prezzo, il che spinge le vendite di confezioni sfuse, di piccole dimensioni, multipack e prodotti scontati.

 

La crescita sudafricana del materiale da imballaggio non è trainata principalmente dalle materie prime ma dai mercati di consumo. Ad esempio, i produttori di snack hanno lanciato confezioni di varie dimensioni; i segmenti cosmetici e per la casa hanno aumentato la domanda di imballaggi premium; le industrie delle bevande hanno introdotto contenitori e bottiglie in vetro per bevande alcoliche e analcoliche; e le maggiori aziende di packaging hanno introdotto packaging realizzati con plastiche biodegradabili e altri materiali eco compatibili.

 

Il mercato del packaging in Sud Africa è molto frammentato a causa della presenza di numerosi attori nazionali e internazionali. Questa tendenza crea un'elevata competitività dovuta alla volatilità dei prezzi e all'aumento dei costi delle materie prime. I principali fornitori di materiale da imballaggio in Sudafrica sono Greif, Mondi, Nampak, Tetra Pak, Active Packaging, Afripack, Astrapak, Bitrad Consulting, Bowler-Metcalf, Consol, HullPack Sachets, LC Packaging, Mpact e Polyoak Packaging Group.

Si prevede che il Sudafrica assisterà a una crescita elevata nel settore degli imballaggi nei prossimi anni a causa dell'aumento dei mercati dei prodotti di consumo, dell'aumento dei redditi individuali, dell'aumento della popolazione e della crescita dell'economia domestica. Tutti i produttori di imballaggi in Sud Africa sono pronti ad adattarsi alle nuove tendenze nel materiale di imballaggio e sono pronti a soddisfare i cambiamenti delle esigenze di imballaggio dei consumatori nei prossimi anni.

 

Se sei interessato ad entrare nel mercato del packaging in Sudafrica o nel mercato del packaging in Italia, se desideri una ricerca più approfondita nel settore del packaging sia in Sudafrica che in Italia o desideri servizi di ingresso nel mercato per un altro settore particolare, contatta desk@italcham.co. za

bottom of page