top of page

Settore automobilistico

Informazioni sul settore automobilistico in Sud Africa.


L'industria automobilistica sudafricana contribuisce in modo significativo all'economia, contribuendo per il 6,4% al PIL nazionale nel 2019 e fornendo lavoro a oltre 120.000 lavoratori. Il settore rappresenta il 14,3% delle esportazioni del Paese e il 24% della produzione manifatturiera1 . Il settore è una fonte significativa di investimenti esteri diretti nel paese, con i sette degli otto produttori di apparecchiature originali (OEM) che hanno investito 7,3 miliardi di rand nel 2019, impegnandosi a un ulteriore investimento di 40 miliardi di rand nei prossimi cinque anni2.

 

Il cluster automobilistico sudafricano è uno dei più sviluppati dell'intero continente africano e alcune delle case automobilistiche più importanti del mondo hanno stabilimenti produttivi in Sudafrica tra cui Toyota, Volkswagen, Nissan, BMW, Mercedes-Benz, Kia e Ford3. Ai maggiori Costruttori di Primo Equipaggiamento si affiancano diverse centinaia di produttori di downstream e ricambi che sono riusciti ad affermarsi nel settore nell'ultimo mezzo secolo.

 

Parte del motivo per cui così tanti marchi automobilistici multinazionali hanno scelto di stabilire e mantenere impianti di produzione in Sud Africa è perché il trasporto su strada rimane la principale modalità di trasporto di merci e persone per l'intera regione dell'Africa meridionale. Il paese dispone attualmente di oltre 22.000 km di strade e prevede di estenderlo a 35.000 km4.

 

Solo in Sudafrica, il 23% della popolazione domestica utilizza principalmente il trasporto di veicoli privati. Di questo 23%, circa il 60% sono conducenti e il restante 40% passeggeri. Inoltre, del 56% delle famiglie che utilizzano prevalentemente i mezzi pubblici, il 75% (42% dell'intera popolazione familiare) fa uso di minibus taxi. Il governo sta conducendo un programma per capitalizzare e modernizzare l'industria dei mini taxi per migliorare la sicurezza all'interno del settore.

Schermata 2022-11-14 alle 13.27.41.png

Ad agosto 2019, in Sud Africa sono stati immatricolati poco più di 12,6 milioni di veicoli. Come da figura 1, di questo importo totale, 7,4 milioni sono automobili e station wagon e altri 2,6 milioni sono veicoli commerciali leggeri. In effetti, questo potrebbe suggerire un ampio mercato potenziale per la messa a punto di motori e trasmissioni.

 

Nonostante il settore automobilistico sudafricano sia un settore trainante per l'economia del paese, la crisi del coronavirus ha costretto la produzione di automobili e l'industria della vendita al dettaglio a una modalità di sopravvivenza e potrebbe rendere i piani di crescita ambiziosi fuori portata. Nel 2018, il governo sudafricano ha lanciato l'Automotive Masterplan nell'ambito della sua strategia di sviluppo economico per rilanciare la crescita attraverso l'industrializzazione dopo anni di stagnazione e per creare posti di lavoro entro il 20355. Questo ambizioso piano è minacciato dalla crisi del coronavirus, quindi l'industria automobilistica sudafricana dovrà rivedere e modificare le proprie strategie per superare questa crisi.

Se sei interessato ad entrare nel mercato automobilistico sudafricano o in quello italiano, se desideri una ricerca più approfondita nel settore automobilistico sia in Sudafrica che in Italia o desideri servizi di ingresso nel mercato per un altro settore particolare, contatta desk@italcham.co. za

1 Manuale di esportazione automobilistica 2020, NAAMSA

2 https://www.aidc.co.za/wp-content/uploads/2020/05/Automotive-Industry-Report-May-2020.pdf

3 Lo stato dell'industria automobilistica sudafricana, Coega (2016). Disponibile online: http://www.coega.co.za/NewsArticle.aspx?objID=8&id=515

4 Canale di ricerca di Creamer Media: rapporto stradale e ferroviario

5 https://www.ceiving.com/article/us-health-coronavirus-safrica-autos-anal-idUSKBN22I0FL

bottom of page