top of page

Settore Moda

Informazioni sul settore della moda in Sud Africa.

 

Nel 2021, il governo italiano ha stabilito che il Sudafrica sarà una destinazione strategica per il settore della moda. Grazie all'industrializzazione e all'urbanizzazione che sta avvenendo in tutto il continente e alla crescente classe media africana, il settore tessile e della moda in Africa si sta sviluppando sempre di più. Sebbene solo una piccola parte della popolazione africana possa permettersi di acquistare abbigliamento e accessori costosi, questa minoranza ha un'elevata capacità di spesa, soprattutto per i marchi del lusso e della moda, ed è intenta ad accedere ai marchi più importanti direttamente nelle proprie città senza essere costretta andare all'estero per fare acquisti.

Inoltre, è evidente il ruolo centrale che il Sudafrica ricopre nel settore della moda africana, sia per la più alta presenza di HNWI (persone con asset investibili superiori a 1 milione di dollari) sia per l'interesse per lo shopping, evidente, ad esempio, dal il giorno dell'inaugurazione del Mall of Africa a Joburg ha registrato 100.000 visitatori.

Le esportazioni rappresentano 1,4 miliardi di rand di abbigliamento e 2,5 miliardi di rand di tessuti, principalmente verso i mercati americano ed europeo, ma esiste un enorme potenziale per le esportazioni verso il resto del continente africano, a causa delle barriere commerciali e dell'integrazione regionale.

Le competenze e la reputazione del distretto della moda locale del Sud Africa sono in crescita, puntando gli occhi sul mercato globale come nuovo target dei loro prodotti. Per questo le settimane della moda africana sono ormai diffuse in tutto il mondo. Da segnalare infatti le settimane della moda africana a New York e a Londra. L'Italia ha raggiunto anche altri paesi: ad esempio, Pitti Uomo a Firenze ha ospitato il progetto "Constellation Africa", dove quattro marchi africani (Dent de Man, MaXhosa by Laduma, Orange Culture e Projecto Mental) hanno mostrato abiti e accessori realizzati in i propri paesi.

Ci sono circa 179 marchi di stilisti femminili in Sud Africa e 66 designer di abbigliamento femminile hanno i propri negozi online. 53 designer di abbigliamento femminile hanno i loro negozi e 58 etichette di abbigliamento femminile hanno mostrato le loro collezioni a SA Fashion.

 

Ogni anno la moda sudafricana gioca un ruolo di primo piano negli eventi di moda più importanti in tutto il continente africano con due dei più importanti che si svolgono in Sudafrica, vale a dire la settimana della moda di Johannesburg e la settimana della moda di Città del Capo. I marchi sudafricani più rilevanti sono Gavin Rajah, David Tlale, Hip Hop, Maya Prass, Craig Port, Darkie, Sonwabile Ndamase e Malick Dippenaar. Tutti questi stilisti sudafricani condividono le nuove e uniche tendenze, attraverso l'uso di colori vivaci e tagli sia semplici che più stravaganti che richiamano non solo temi africani ma anche globali.

 

Johannesburg è la città leader in termini di moda femminile in Africa, seguita da Città del Capo e Durban. Nonostante le numerose sfide che i designer locali devono affrontare, come i vincoli di produzione, la disponibilità di determinati tessuti e la mancanza di sostegno finanziario, le aziende di moda e design sudafricane stanno crescendo e gli stilisti hanno successo in tutto il continente africano.

 

I canali di vendita preferiti dai designer in Sudafrica sono il wholesale e le piattaforme online, canali fondamentali per proiettare la produzione locale sul mercato globale.

 

Inoltre, il gusto dei consumatori si sta evolvendo e l'interazione con un marchio è diventata sempre più importante. I designer locali rispondono ai gusti dei consumatori sia a livello internazionale che locale, grazie al flusso creato dalla SA Fashion week dove designer e consumatori internazionali possono interagire e mostrare le proprie idee.

 

Per quanto riguarda i tessuti e il materiale utilizzato, molti brand sudafricani creano capi di abbigliamento ecologici o realizzati con materiali riciclati per limitare l'uso di prodotti chimici e industriali e per rispettare l'ambiente e la sostenibilità.

 

Il Sudafrica è il paese più industrializzato del continente africano, con un forte sistema finanziario. Il Paese esporta non solo materie prime ma anche prodotti finiti, e il settore della moda è apprezzato per la qualità dei materiali e la creatività in tutto il mondo, soprattutto negli Stati Uniti e in Europa. Pertanto, dopo una prima analisi di mercato, si può affermare che il Sudafrica può offrire alle aziende straniere concrete opportunità di proficue partnership commerciali nel settore della moda.

Se sei interessato ad entrare nel mercato della moda sudafricano o nel mercato della moda italiano, se desideri una ricerca più approfondita nel settore della moda sia in Sudafrica che in Italia o desideri servizi di ingresso nel mercato per un altro settore particolare, contatta desk@italcham.co. za

bottom of page