top of page

Settore Difesa

Informazioni sul settore della difesa in Sud Africa.
 

L'industria della difesa sudafricana è una delle più grandi tra i paesi in via di sviluppo. Il suo sviluppo e la sua espansione sono stati influenzati da fattori strategici, politici ed economici. Nell'era post-apartheid, a causa della diminuzione della possibilità di una minaccia esterna, è stata messa in discussione la necessità di mantenere una forte industria della difesa. Tra il 1989 e il 1994, il governo ha attuato sostanziali tagli alla spesa per la difesa. Di conseguenza, l'industria della difesa è stata costretta a ridimensionarsi e ristrutturarsi. La strategia di razionalizzazione e ristrutturazione dopo il 1992 si basava sul desiderio di rimanere sul mercato ma di ridursi per adattarsi al mercato interno della difesa in declino.

 

Tuttavia, il budget per la difesa del Sudafrica si è attestato a 3,6 miliardi di dollari nel 2019 e si prevede che crescerà da 3,8 miliardi di dollari nel 2020 a 4,3 miliardi di dollari nel 2024, registrando un CAGR del 3,1% nel periodo di previsione. La crescita sarà alimentata principalmente dalla partecipazione del paese alle operazioni di mantenimento della pace governate dalle Nazioni Unite, dall'Unione africana e dalla Comunità per lo sviluppo dell'Africa australe (SADC)1.

 

L'industria della difesa ha sviluppato e prodotto attrezzature allo scopo di generare entrate da esportazione, creare occupazione e stabilire competenze, processi e tecnologie, senza fare affidamento sulle importazioni da società straniere. Per certi aspetti, l'industria della difesa ha trasformato l'economia sudafricana in un'economia manifatturiera industriale ad alta tecnologia. Tuttavia, l'industria della difesa si trova oggi su una china scivolosa, in gran parte a causa della carenza di finanziamenti. Alcuni sostengono che poiché è stato costruito per necessità, ora dovrebbe essere lasciato morire, che non c'è bisogno di tali capacità.

D'altra parte, c'è chi ritiene che il settore della difesa sia andato oltre la semplice fornitura dei bisogni dell'esercito, della marina e dell'aeronautica sudafricana, anche se esistono ancora opportunità in questo settore3. Considerando la rilevanza globale e la competitività del Sudafrica nel settore della difesa, il volume delle importazioni e delle esportazioni ha una reale rilevanza per l'economia nazionale del paese.

 

In termini di importazioni, nel 2018 il Sudafrica ha importato meno armi, munizioni e altri equipaggiamenti per la difesa rispetto agli anni precedenti. Il valore totale delle importazioni di prodotti per la difesa sudafricani ammontava a 10 milioni di dollari. Il NCACC (Comitato nazionale per il controllo delle armi convenzionali) riferisce che durante l'anno sono stati rilasciati 351 permessi di importazione a 35 paesi.

 

L'industria della difesa sudafricana ha esportato vari tipi di armamenti, munizioni e armi in diversi paesi. In termini di valore totale delle esportazioni, il Sudafrica è quarto nella categoria dei prodotti 93, armi e munizioni; loro parti e accessori – dopo USA, Spagna e Corea del Sud. Il valore totale delle esportazioni SA nel mondo per il 2018 è stato di oltre $ 200 milioni.

 

Nel 2018, 137 veicoli corazzati da combattimento del valore di oltre un miliardo di Rand sono stati esportati in 26 paesi con le Nazioni Unite elencate come acquirente separato; cinque paesi - Egitto, Germania, Francia, Arabia Saudita e Tailandia - sono proprietari e operatori di nuova artiglieria di grosso calibro di fabbricazione sudafricana; La Malaysia ha acquistato missili e lanciamissili sudafricani; più di 1600 armi leggere sudafricane sono state vendute a 14 paesi, il più grande acquirente singolo è stato l'Arabia Saudita seguita dagli Emirati Arabi Uniti; circa 10000 bombe e razzi fabbricati sono stati venduti a Paesi Bassi, Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita e Svezia.

 

Tuttavia, questo mercato è molto instabile a causa sia delle condizioni politiche variabili che del contesto normativo. Ad esempio, vale la pena citare la disputa sulle ispezioni tra Sudafrica e Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti nel novembre 2019 che stava mettendo in pericolo miliardi di dollari di affari e migliaia di posti di lavoro nel settore4.

 

Nei prossimi cinque anni, il SAAMDEC (South African Aerospace, Maritime and Defense Export Council) supervisionerà diversi grandi mercati di destinazione per le esportazioni. La più grande è l'Africa Subsahariana con una crescita del 25%. Il Medio Oriente e il Nord Africa sono previsti in crescita del 15%; Paesi BRIC al 5%, paesi ASEAN al 5%, paesi UE al 5% e paesi dell'Accordo di libero scambio nordamericano al 5%5.

Se sei interessato ad entrare nel settore della difesa del Sudafrica o del settore della difesa in Italia, se desideri una ricerca più approfondita nel settore della difesa sia in Sudafrica che in Italia o desideri servizi di ingresso nel mercato per un altro settore particolare, contatta desk@italcham.co. za

1-https://www.globenewswire.com/news-release/2019/11/01/1939398/0/en/South-Africa-Defense-Market-Outlook-Report2019-2024-Military-Expenditure-Stands-at- 3-6-miliardi-nel-2019-e-si-prevede-di-raggiungere-4-3-miliardi-nel-2024.html

2-https://www.biznews.com/thought-leaders/2020/02/14/defence-arms-industry-helmoed-romer-heitman

3-http://www.investsa.gov.za/investment-opportunities/advanced-manufacturing/aerospacedefence/#:~:text=The%20aerospace%20industry%20in%20South,research%20and%20technology%2C%20 including% 2 0università%2D

4-https://www.ceiving.com/article/safrica-defence-idUSL8N28253N

5- https://www.defenceweb.co.za/industry/industry-industry/saamdec-aiming-for-positive-growth-of-sa-defenceexports/

bottom of page